Italy

La gestione dei rischi nel settore Chimico e Farmaceutico

Numerosi sono i fattori che hanno contribuito alla complessa situazione finanziaria ed operativa attualmente in essere in questo settore: dagli elevati costi di ricerca e sviluppo, ai rischi connessi alla produzione e sperimentazione, fino alle normative ambientali in continuo e rapido mutamento.

Il successo di una azienda, sia che si tratti di una piccola-media impresa o di una multinazionale, dipende dalla comprensione e da un’adeguata gestione dei rischi cui far fronte quali il consolidamento del settore, i cambiamenti legislativi, la tutela dei diritti di proprietà, licenze, ecc. E’ pertanto necessaria la presenza di un consulente di fiducia che preveda la nascita di tali rischi e li sappia gestire in maniera efficace.

Soluzioni per la valutazione del rischio

Aon, con i suoi esperti nel settore chimico-farmaceutico, affianca il Cliente per trovare soluzioni ad esigenze aziendali specifiche negli ambiti più diversi, tra cui:

  • Industrie farmaceutiche
  • Produttori di farmaci generici e farmaci da banco (OTC)
  • Aziende biotecnologiche e biofarmaceutiche
  • Aziende nel campo della genomica e transdermica
  • Aziende per la progettazione e lo sviluppo di Drug Delivery Systems (DDS, sistemi per il rilascio dei principi attivi per via transdermica)
  • Produttori di sostanze diagnostiche
  • Produttori di apparecchiature medicali
  • Aziende chimiche
  • Produttori di materie plastiche e fibre
  • Produttori di pitture e vernici.

Un’esperienza a livello mondiale

I professionisti di Aon hanno maturato la loro esperienza con o presso aziende leader nel settore. Aon offre soluzioni per la gestione del rischio perfettamente in linea con gli obiettivi finanziari ed operativi del Cliente. Nessun’altra azienda al mondo è in grado di fornire un’esperienza di tale spessore nella valutazione dei rischi specifici di questi settori.

Clinical Trial Certificate Tracking System

Le sperimentazioni o ricerche cliniche sono il processo di verifica della sicurezza ed efficacia dei nuovi prodotti farmaceutici. Le aziende farmaceutiche devono sostenere costi elevatissimi pari ad oltre il 45% del costo per immettere il farmaco sul mercato.

Il processo, considerando anche i costi elevati, è strategico per l’Azienda, soprattutto perché essere i primi ad immettere un farmaco sul mercato, si traduce in un enorme beneficio.

Poiché i brevetti vengono emessi prima che il farmaco passi attraverso una sperimentazione, più veloce è il processo per l’immissione del prodotto sul mercato, più a lungo l’azienda beneficerà di una distribuzione esclusiva prima di doversi trovare a competere con alternative generiche.

Aon Clinical Trial Certificate Tracking System è il primo sistema di archiviazione e condivisione dei certificati di assicurazione, in grado di fornire una chiara evidenza dei diversi livelli dei dati richiesti da parte del Paese dove avviene la sperimentazione, facilitando nel contempo il coordinamento delle comunicazioni e attività tra le varie funzioni coinvolte (risk manager, ricercatori, project manager, direttore della sperimentazione, enti di ricerca, broker, assicuratori), in tempo reale.

I principali benefici

  • Riduce i rischi di perdita dei documenti, articoli incompleti e ritardi delle operazioni, registrando i certificati di assicurazione e i documenti per il protocollo T85 in un unico database.
  • Ottimizza l’utilizzo delle risorse e la collaborazione tramite un processo automatizzato di flussi di lavoro e fornisce un accesso sicuro alle informazioni correlate attraverso una molteplicità di protocolli, siti, studi, gruppi di lavoro e sperimentazioni.
  • Aumenta l’efficienza riducendo il tempo di lavoro dei responsabili della sperimentazione clinica e direttori del personale per ottenere i certificati per le sperimentazioni cliniche e far emettere le polizze in conformità delle leggi previste dalle autorità locali.
  • Riduce i giorni di intervallo tra la richiesta e la data effettiva di ricevimento del certificato di assicurazione.
  • Migliora la gestione dei dati e delle analisi consentendo un’immediata comprensione delle sperimentazioni da assicurare e la portata delle esposizioni.
  • Standardizza i processi rendendo possibile un’ottimale gestione del rischio che consenta di controllare la distribuzione delle informazioni senza la necessità di essere direttamente coinvolti in ogni passaggio.
Richiesta ulteriori informazioni Expand
* Required Fields






  E-mail Error







chiudere modulo